Domenica 8 Aprile – Trekking a Casalinuovo (Africo)

L’Aspromonte è fatto di luoghi impensabili da poter vivere al giorno d’oggi, luoghi che hanno visto gente, persone, personaggi, così come storie di vita che è passata ed altre storie che si sono incrociate nel tempo e con i nostri tempi. Luoghi in cui ancora è celata l’anima ed il respiro di una montagna che non smette di stupire neanche gli stessi Calabresi, legati a questi luoghi come ad una madre.
Domenica 8 Aprile 2018 – il gruppo Kalabria Experience nell’ambito delle sue attività di promozione e valorizzazione del territorio Calabrese, Domenica 8 Aprile vi porterà a scoprire l’anima nascosta di un borgo fantasma davvero suggestivo; “Casalinuovo” che si trova nel cuore più intimo dell’Aspromonte greco che fa parte del territorio di Africo. Un tempo abitato, subì un rapido spopolamento all’alba dell’alluvione del 1951, quando i suoi abitanti furono costretti a trasferirsi nell’odierna Africo Marina.
Casalinuovo è anche legato ad attuali vicende che lo hanno visto protagonista del set  di “ANIME NERE” (Romanzo di successo dello scrittore Gioacchino Criaco ) e film di successo del grande schermo del regista Francesco Munzi che nel 2014 ha solcato il red-carpet della 71^ edizione del Festival del cinema di Venezia.
Casalinuovo sarà riproposto nell’ambito di #RriantiTour anche quest’anno in un trekking che farà sicuramente apprezzare questo territorio e queste montagne che un tempo diedero i natali ai pastori dell’Aspromonte, ai contadini di questa montagna che anni di infamie e calunnie  l’hanno preclusa solo alle cronache nere, ma che non è così.
Noi vogliamo farvi conoscere un Aspromonte generoso, che non ha bisogno di presentazioni o false presentazioni, perché per comprendere l’anima più veritiera dell’entroterra Calabrese, c’è bisogno di un approccio diverso, di una profonda riflessione sul suo essere “Aspro” ma allo stesso tempo “Dolce”  nel suo impatto visivo e nei suoi contrasti, che riesce ancora a far emozionare i visitatori.

 

DESCRIZIONE PERCORSO:

Giunti in auto a Monte Lestì (o Grosso) dopo aver raggiunto il bivio per Africo-Roghudi svolteremo a destra verso l’indicazione Casalinuovo, qui scenderemo una comodissima strada asfaltata che di li a breve ci porterà ad un ampio bivio (a destra per Casalinuovo a sinistra Portella Ficara-Cuvolo).
Qui lasceremo le nostre automobili per proseguire a piedi attraverso la strada battuta a tratti resa più agevole da un manto di asfalto e cemento che segue i tornanti riscendendo i fianchi della montagna.
A circa 2km dal nostro punto di partenza un sentiero consentirà di iniziare un percorso che attraverso Portella Ficara porterà il gruppo a Casalinuovo con un sentiero tutto da vivere e scoprire immerso in panorami mozzafiato sulla vallata del versante Jonico Reggino (consigliato solo per Escursionisti Esperti).
Tuttavia chiunque vorrà (e concordato anticipatamente con l’organizzazione) potrà optare per un percorso più semplice che proseguirà seguendo la strada battuta verso il borgo di Casalinuovo in modo più agevole.
Dopo aver percorso  poco più di 4km il panorama del borgo apparirà ai nostri occhi come una vera visione oltre l’immaginazione. I ruderi delle case scoperchiate, lo sfondo dei monti e l’aria della fiumara che scorre ai piedi dell’altopiano aprirà lo sguardo verso nuove prospettive e panoramiche visioni da ammirare sostando qualche minuto.
Giunti al borgo ci accoglierà un ampio spiazzo dove sorge la Chiesa abbandonata di San Salvatore, attenderemo i nostri compagni  che avrà intraprendere il percorso Escursionistico.
La pausa pranzo sarà accompagnata da una degustazione di prodotti tipici del luogo. Consumeremo il tutto all’ombra di un pergolato messo a disposizione per noi dai pastori del luogo.
Dopo aver consumato il nostro spuntino una breve sintesi della storia di questo luogo ci accompagnerà per i ruderi del borgo ed osserveremo da vicino gli angoli più caratteristici di questo paesino, con i suoi affacci sul torrente e la lontana Africo Antica sull’altro versante.
Terminata la nostra breve ed intensa immersione fra i ruderi del vecchio paese, rientreremo dalla strada principale tutti insieme, in un crescendo di emozioni dovute alla luce pomeridiana che ci farà apparire il contesto in maniera diversa dal mattino.
Giunti al punto di parcheggio delle nostre automobili, rientreremo a casa scendendo dalla strada Monte Lestì-Bova- Bova Marina.

La Ditta MORABITO – GEMELLO (AFRICO)  sarà lieta di offrire a tutti i partecipanti la degustazione del Caffè di propria produzione “Caffè Santo Antonio” accompagnata da assaggi di dolci tipici di propria produzione al termine della nostra esperienza e giornata.

MAPPA

  • PERCORSO ROSSO: TREKKING EE
  • PERCORSO BLU: E/T

APPUNTAMENTI:

Ore 08:30 – Campo Sportivo di Bova marina (Bivio per Bova)
Ore 09:00 – Partenza con le proprie automobili per Monte Lestì o Grosso ( 22km)
Ore 10:00 –  Partenza Escursione
Ore 12:30 – Arrivo a Casalinuovo
Ore 13:00circa Degustazione (prodotti tipici del luogo) – sosta pranzo.
Ore 15:00 Breve visita al Borgo di Casalinuovo
Ore 15:30 Partenza per il rientro al punto di partenza
Ore 17:30circa Arrivo alle auto e rientro
 

SCHEDA TECNICA – TREKKING AD ANELLO:

Escursione di tipo:  EE (Escursionisti Esperti)
Livello di Difficoltà: Medio/difficile
Dislivello:  300mt circa (in discesa e in salita)
Lunghezza percorso: 13km
Tempi: 6h (A/R) escluso soste
Tipo di percorso: Sentiero, Mulattiera
Presenza di acqua: Scarsa (alla partenza e all’arrivo)
(Per ulteriori informazioni sul trekking chiamare: 328-3883341 (Rino Cardone)

 

SCHEDA TECNICA – PERCORSO TREKKING A BASTONE:

Escursione di tipo: E/T (Escursionistica/Turistica)
Livello di Difficoltà: Medio/Facile
Dislivello: 300mt circa (in discesa e in salita)
Lunghezza percorso: 9,2 km
Tempi: 5h (A/R) escluso soste
Tipo di percorso: Strada Mulattiera
Presenza di acqua: Scarsa (alla partenza e all’arrivo)

 

EQUIPAGGIAMENTO CONSIGLIATO:
PERCORSO TREKKING ANELLO “EE”

Scarpe da trekking, bastoncini, zaino leggero, 2lt di acqua, barrette energetiche, spuntino, cappellino, occhiali da sole k-way, ciotola bicchiere e posate lavabili.

*Chi non sarà in possesso dei requisiti minimi di equipaggiamento consigliato richiesti/consigliati dall’organizzazione dovrà necessariamente percorrere il percorso alternativo “a bastone” proposto dall’organizzazione.

 

EQUIPAGGIAMENTO CONSIGLIATO:
PERCORSO TREKKING BASTONE “E/T”

Scarpe comode (meglio da trekking), bastoncini (facoltativo), zaino leggero, almeno 2lt di acqua, barrette energetiche (facoltativo), spuntino per il pranzo, cappellino, occhiali da sole k-way, ciotola bicchiere e posate lavabili.

 

PER PARTECIPARE:

Telefonare entro e non oltre Venerdì  6 Aprile ore 12:30 al numero 347-0844564 fornendo i dati anagrafici (nome e cognome) ai fini assicurativi (obbligatori)

 

QUOTA DI PARTECIPAZIONE:  

Il contributo di partecipazione previsto è di 15€ che comprende; spese assicurative e degustazione dei prodotti  tipici locali.

Il contributo di partecipazione può essere versato direttamente a mano presso il luogo dell’appuntamento agli organizzatori.

Chiunque vorrà aderire al progetto e programma di KALABRIA EXPERIENCE  può versare la quota annua prevista dal regolamento dell’Associazione Pro-Loco di Brancaleone (ente promotore del progetto) con il versamento di 35€ (che comprende la copertura assicurativa annua FIE (Federazione Italiana Escursionismo) e Tesseramento alla Pro-Loco.

 

OBBLIGHI E DOVERI NEI CONFRONTI DELL’ORGANIZZAZIONE:

Chi per ragioni di salute o altre ragioni non dovesse presentarsi all’appuntamento è tenuto a versare la quota assicurativa attivata dall’organizzazione anticipatamente e irreversibile al costo 5€.

Eventuali ritardi non saranno tollerati.

Il programma della giornata potrà subire variazioni nei modi e nei tempi di percorrenza del gruppo che saranno effettuati a discrezione degli organizzatori e comunque comunicati al gruppo.

Eventuali condizioni meteo o variazioni di programma verranno comunicate ufficialmente attraverso la pagina ufficiale Facebook “Kalabria Experience”

Precedente Programma: "La Via dei Borghi 2018" Successivo La Via dei Borghi - Domenica 15 Aprile a Motta S. Giovanni e Lazzaro (RC)