ArcheoKamp “The Brancaleone Experience” 6-7 Luglio 2019

Molta gente viaggia per conoscere, per svagarsi o per scappare da qualcosa. Esistono varie forme del viaggiare: il villaggio turistico, il turismo responsabile, il viaggio solitario. Esistono poi persone che desiderano mettersi al servizio di comunità o persone per aiutarle a risolvere determinati problemi. Altri poi desiderano invece entrare in contatto con persone che spendono la propria vita per costruire un mondo migliore, ma contemporaneamente non amano i viaggi con molti spostamenti. Questi generi di persone sono quelli che di solito partono scegliendo destinazioni dove poter vivere esperienze uniche. Prima di viaggiare bisognerebbe sempre chiedersi “perché viaggio?”

Chi è attratto solo dal basso costo che può avere l’ospitalità, ma non ha intenzione di mettersi in gioco forse dovrebbe desistere in partenza dall’effettuare un’esperienza come questa. Chi invece desidera mettersi in gioco deve capire quale tipo di esperienza fa per lui. Già, perché esistono diversi tipi di “esperienze”.

Che il turismo esperienziale sia il trend del momento questo è sicuro! Di sicuro questa esperienza sarà tra le più singolari “del momento” per il semplice fatto di svolgersi all’interno di un’area tra le più uniche del territorio reggino, ben lontana dai soliti circuiti turistici di massa. Un’esperienza unica perché non standardizzata e tagliata sui desideri del singolo viaggiatore, ma rivolta a persone consapevoli, che amano la sostanza piuttosto che la forma, un’esperienza in cui il presente non avrà più valore, ma sarà solo una forma.

Questo week-end non sarà come le consuete “offerte o proposte” che generalmente si possono trovare in varie parti del mondo, semplicemente perché dura solo due  giorni ed è volto a far vivere un’esperienza ai confini del tempo e della realtà, in cui i partecipanti saranno protagonisti di un’avventura dove sogno e realtà si mischieranno in un gioco di ruoli davvero significativo!

Una sorta di viaggio esperienziale nel tempo dove l’inizio e la fine la scriverete direttamente voi in un di diario di viaggio che non avrà pagine, ma volti, voci ed emozioni.

Di cosa stiamo parlando?

Innanzi tutto non stiamo parlando di un “campo di lavoro” ma stiamo parlando di un’attività che avrà come finalità, la rivisitazione di un luogo abbandonato che vuole raccontare e raccontarsi attraverso le esperienze del singolo; per fare tutto ciò, c’è bisogno di tornare alle origini attraverso la ricerca dei gesti e della cultura di chi vi ha abitato anticamente.

Il week-end “The Experience Brancaleone” si svilupperà in due fasi; ciò in modo da vivere il luogo ed il borgo in tutta la loro pienezza ed essenza arcaica, dove  lo spirito e la mente del singolo saranno proiettati in un tempo antico che non avrà la pretesa di sorprendere nessuno con effetti speciali, costumi o artefatti di genere, ma dove antiche entità saranno presenti in maniera labile e interagiranno con il gruppo durante tutta la durata del week end.

 

Gli elementi chiave della proposta sono:

  • Autenticità: la location, le tradizioni ed i segreti del luogo.
  • Legame con il territorio: l’opportunità di conoscere attività, saperi, modi di fare e persone in carne ed ossa. Altro che visite al museo (o quantomeno, non quelle noiose!).
  • Esperienza: un’avventura in cui i partecipanti sono protagonisti piuttosto che spettatori passivi.
  • Mission: ognuno contribuisce fattivamente alla rinascita di questo luogo abbandonato in prima persona.

Le attività proposte comprendono:

  • Viaggio nel tempo e contestualizzazione
  • Escursione sensoriale
  • Conoscenza del territorio
  • Attività di gruppo
  • Svago e Relax
  • Cibo e condivisione

L’ESPERIENZA:

Nella fattispecie questa esperienza a Brancaleone vetus è ambientata nel 1700. I protagonisti “viaggiatori” sono immersi nella dimensione del Feudalesimo con tutte le sue contraddizioni e curiosità. Il Signore di Brancaleone è lieto di ospitarci nel suo Feudo a patto che ognuno si assuma l’onere di prestare a lui servizio e vivere secondo gli usi e le regole imposte dall’ erario del luogo.

La comunità di Brancaleone metterà a disposizione viveri e tutto ciò che necessario a far trascorrere agli ospiti una permanenza nel paese adeguata, oltre all’ immancabile ospitalità che contraddistingue questa gente da secoli.

Il “vivere nella comunità” è un vero viaggio alla scoperta delle vicende e vicissitudini dell’epoca, con le varie mansioni giornaliere che costituiscono il punto essenziale dell’ ArcheoKamp.

Si vive accampati (in tenda o brandina ovviamente!. I viaggiatori non dispongono di camere d’albergo o di locanda, ma sono ospitati dalla “prelato”  con a disposizione ogni sorta di beneficio (anche un bella doccia eventualmente)!

Il vivere come un “viaggiatore” è un’occasione unica per tracciare il profilo della propria esperienza personale attraverso un “diario” audiovisivo che può essere arricchito della propria personale testimonianza e punto di vista.

Il Barone di Brancaleone è un personaggio molto esigente, ma a volte anche molto generoso con il suo popolo, per cui sono da osservare le sue disposizioni che giungono attraverso il “corriere” del borgo con il compito di vigilare, accompagnare e guidare i viaggiatori attraverso un percorso fatto di numerosi spunti di riflessioni sulla vita dell’epoca.

LA MISSION:

Questo ArcheoKamp – Brancaleone Experience mira principalmente alla valorizzazione del borgo di Brancaleone Vetus, inteso come luogo di incontro, esperienza e simbiosi con la terra. Il programma è stato articolato in due diverse fasi che punteranno all’ autenticità e alla cooperazione fra i partecipanti che si troveranno in una dimensione ancestrale e surreale. Per queste ragioni l’esperienza punta a diventare un’occasione per vivere un luogo abbandonato se pur con la forte voglia di rinascere e diventare un vero e proprio laboratorio delle idee a cielo aperto con l’intento di riscoprirne le sue origini e le sue vicissitudini storiche per una maggiore comprensione del territorio, della sua cultura e delle sue potenzialità. Con questa esperienza si consolida uno dei progetti che la nostra associazione sta portando avanti da alcuni anni, che ha visto Brancaleone Vetus protagonista di innumerevoli iniziative per la sue riqualificazione e la divulgazione attraverso i mezzi di informazione locale.

 

PROGRAMMA 6 LUGLIO

Ore 16:00 Accoglienza e registrazione degli ospiti presso la “Dimora del Confino Cesare Pavese” (Brancaleone Marina)
Ore 16:30 Cerchio di presentazione
Ore 17:00 Partenza per Brancaleone Vetus
Ore 17:30 Introduzione e contatto con le energie del luogo (Viaggio nel tempo e contestualizzazione) – Escursione ad anello del Borgo (difficoltà E)
Ore 20:15 Rientro al Borgo – sistemazione campo e accampamento
Ore 21:00 Preparazione cena di gruppo
Ore 22:30 Cerchio di gruppo intorno al fuoco a rimirar le stelle

 

PROGRAMMA 7 LUGLIO

Ore 07:30 “Mungitura”  e colazione (come si faceva una volta)
Ore 08:30 Attività di gruppo tra i vicoli del borgo “all’ ombra”
Ore 12:30 Preparazione pranzo di gruppo
Ore 14:00 /15:00 Siesta pomeridiana (*possibilità di andare al mare)
Ore 15:30 Riflessioni e condivisione dell’esperienza vissuta (diario di viaggio audiovisivo)
Ore 16:30 Attività di gruppo tra i vicoli del borgo “all’ ombra”
Ore 19:30 Omaggio del Barone di Brancaleone e trasferimento a Brancaleone Marina (Casa Cesare Pavese)
*Ore 21:00 Cena di gruppo (Pizza cotta in forno a Legna)

* ATTIVITA’ FACOLTATIVE

 

COSTO DEL WEEK END:

Per aderire al week end il costo previsto e di € 60,00

La quota sarà interamente destinata all’ organizzazione delle attività durante il week-end e vengono intese a sostegno esclusivo del progetto Renaissance Brancaleone Vetus per cui la nostra associazione è impegnata da ormai 3 anni.

Per chi volesse usufruire della navetta con partenza da Reggio Calabria si richiede prenotazione con un supplemento di 15€ a testa.

 

COME PARTECIPARE:

Effettuare il versamento della caparra (non restituibile) che è valida per la prenotazione di € 25,00

Sul c/c IT26 K076 0116 3000 0100 7512 153,  C/C postale N° 001007512153.  INTESTATO A: Pro-Loco di Brancaleone. CAUSALE: THE EXPERIENCE BRANCALEONE  (il resto della quota verrà versato all’ arrivo del singolo partecipante sul luogo dell’appuntamento).

Telefonando al numero 347-0844564 rilasciando il proprio nome e cognome (non saranno presi in considerazione messaggi)

Adesioni entro e non oltre il 30 Giugno 2019

Min. 6  e max 10 partecipanti (non è adatto ai bambini)

 

ATTREZZATURA CONSIGLIATA:

Tenda da campeggio, sacco a pelo, materassino da campeggio, posate personali (no plastica), spry anti zanzare (naturale), cuscino, scarpe comode da ginnastica o trekking, indumenti leggeri e da ricambio, felpina per la sera, cellulare, torcia elettrica o lume da campeggio, shampoo bio o salviette.

*L’organizzazione avrà a disposizione delle brandine da campeggio per il riposo notturno e pomeridiano.

* A disposizione dei partecipanti saranno: WC, doccia da campeggio, attrezzatura da campo per le attività interconnesse.

 

ATTENZIONE!!!

Onde evitare fraintendimenti si consiglia di leggere attentamente il regolamento!

In particolare tenere presente che l’iscrizione avverrà solo dopo aver effettuato il versamento della caparra (inviando copia del versamento) sulla mail [email protected]

Si ricorda inoltre che iscrivendosi si accettano le condizioni del regolamento ed il programma.

Ogni attività potrà essere ripresa, fotografata, documentata dall’organizzazione al fine di promuovere l’iniziativa sui canali social dedicati dell’associazione.

 

REGOLAMENTO

  • Il partecipante dopo aver letto il programma e regolamento accetta di aderire interamente all’ iniziativa.
  • Non sarà possibile prendere iniziative personali durante la durata del week end.
  • Ogni variazione di programma sarà ad esclusiva discrezione dell’organizzazione che effettuerà una valutazione coerente con l’esperienza proposta.
  • Durante il week end il gruppo svolgerà dei piccoli lavori di manutenzione dei percorsi turistici che non prevedono sforzi fisici degni di nota, ma alla portata di tutti.
  • Il cibo verrà organizzato dai partecipanti e cucinato sul luogo secondo usi, tradizioni e ricerche culinarie del luogo.
  • Il partecipante può venire munito di propria automobile.
  • Ogni partecipante partecipa consapevolmente ed autonomamente sollevando l’organizzazione da ogni responsabilità civile o penale che possa derivare da infortuni o imprevisti durante le attività dell’ArcheoKamp.
  • In caso di condizioni meteo avverse, l’organizzazione si riserva di spostare ad altra data le attività.

LUOGO: Brancaleone Vetus (RC)-Calabria- Italia
ORGANIZZAZIONE: Progetto Kalabria Experience (Pro-Loco di Brancaleone)
BARDONARO: Lillo Aloi (Guida Aigae)
GUIDA: Serena Palermiti (Geologa e interprete della terra)
CORRIERE: Carmine Verduci (Presidente Pro-Loco Brancaleone)
VISITATORE: Sebastiano Stranges (Ricercatore e Archeologo)

PARTNERS:
Terralchimie, Associazione Col Tuo Tempo, Santo Antonio Caffè, Azienda Agricola Patea Bergamotto.

Precedente Domenica 30 Giugno Beach Trekking sulle tracce delle Tartarughe marine Successivo La Sibilla Aspromontana. Leggenda o verità?